IL PROGRAMMA DEL LXVIII CONVEGNO

PALAZZO DOLCINI

Viale Giacomo Matteotti, 2

mercato saraceno

 

Sabato 21 ottobre

ore 10

Introduzione ai lavori:

MONICA ROSSI, Sindaco di Mercato Saraceno

SANDRA ZAMPA, Camera dei Deputati

MARCO TONI, Presidente Pro Loco di Mercato Saraceno

GABRIELLA POMA, Presidente della Società di Studi Romagnoli

 

ALBERTO ANTONIAZZI, Ricordo di Antonio Veggiani

LARA COCCHIARELLI, La collezione Antonio Veggiani presso la Biblioteca Comunale di Sogliano al Rubicone

STEFANO PIASTRA, Ripartendo dagli studi paleoclimatici di Antonio Veggiani. La Piccola Età Glaciale tra scala locale e scala globale

 

Sabato 21 ottobre

ore 15

PIERO LUCCI, Antonio Veggiani e i fenomeni carsici della Romagna orientale

MARIA LUISA GARBERI, GIOVANNI BELVEDERI, FABIO PERUZZI, La riscoperta della miniera di zolfo “Inferno” (Sapigno, Sant’Agata Feltria)

DAVIDE FAGIOLI, Prime note sulla digitalizzazione dell’archivio della Società delle Miniere Zolfuree di Romagna (1845-1895)

FABIO FABBRI, VANIA SANTI, Il villaggio minerario di Formignano testimone di memorie e di identità

PIER PAOLO MAGALOTTI, Rinaldo Brunetti minatore alla Boratella di Mercato Saraceno (1861-1939)

GIANCARLO CERASOLI, Medici e minatori a Mercato Saraceno nella seconda metà dell’Ottocento

 

Domenica 22 ottobre

ore 9,30

ALBERTO e ALDO ANTONIAZZI, Lineamenti geologici e sismicità del territorio di Mercato Saraceno

LEARDO MASCANZONI, Cronologie mercatesi del Duecento: piccole notazioni

ENRICO ANGIOLINI, Gli Statuti di Mercato Saraceno

ALESSANDRO GARDELLA, Alcune considerazioni attorno al Crocifisso miracoloso di Montesasso

ALESSIA MORIGI, RICCARDO VILLICICH, ELIA RINALDI, La villa sotto la villa. Nuovi dati di scavo sull’edificio urbano-rustico di età romana nell’area del “Palazzo” di Teodorico a Galeata

PAOLA ERRANI, SILVIA MURA, Il carteggio di Cesare Montalti

CLAUDIO MORESCHINI, L’arte del vertere in Cesare Montalti

 

ore 15

MAURIZIO HARARI, L’abitato di Verucchio nella prima età del Ferro

DAVIDE ASTORI, Perché chiamare un figlio ‘Saraceno’ nella Romagna del XII secolo

MARINO MENGOZZI, La passione “democratica” del tipografo Guido Manzelli

FERRUCCIO CANALI, Nuove tecnologie del cemento armato a Mercato Saraceno (la Casa GIL di Cesare Valle) e a Riccione (la colonia Reggiana)

MARCO PRETELLI, GIULIA FAVARETTO, ALESSIA ZAMPINI, Architetture del Ventennio per la formazione, la sanità e l’assistenza. Studi e progetti per Mercato Saraceno

SIMONE COLA, Il ponte per Paderno mezzo di propaganda fascista

 

Sabato 28 ottobre

ore 15

ALESSANDRO MARCHI, La Madonna di Monte Sorbo, una tela originale per tecnica e stile

FILIPPO BELLONI, ALBERTO MERENDI, Filippo Zappi diplomatico e ambasciatore

ALESSANDRA RAFFI, Il lavoro e le strategie occupazionali in EmiliaRomagna, con particolare riguardo a Mercato Saraceno e alla Valle del Savio

SARA SAMORÌ, Paesi indocili nella vallata del Savio: Bagno di Romagna, Sarsina, Mercato Saraceno

MASSIMO LODOVICI, Ricordo di Sergio Lolletti

 

Domenica 29 ottobre

ore 9,30

ENZO LIPPOLIS, Culti isiaci in valle Savio

PAOLA PORTA, Edilizia sacra nella valle del Senio: la chiesa di Sant’Apollinare in Castel Pagano (RA)

STEFANO DEGLI ESPOSTI, Edilizia sacra nella valle del Senio: la pieve di San Giovanni di Misileo (FI)

GIORGIO GODI, Alberico di Barbiano e il massacro di Cesena

PATRIZIA DOGLIANI, Reti familiari e potere politico nell’Italia fascista. Il caso di Mercato Saraceno

 

Domenica 29 ottobre

ore 15

RICCARDO CAPORALI, Renato Serra: dopo il socialismo

MAURIZIO RIDOLFI, La controversa eredità di Felice Orsini nella terra natale: rituali della memoria e uso politico del Risorgimento

ANNA TAMBINI, L’Ultima Cena di Corzano e altri dipinti fiorentini nella Romagna toscana

VITTORIO MEZZOMONACO, Un carteggio inedito Carlo PiancastelliAldo Spallicci

ANDREA MARAMOTTI, Angelo Mariani

 

Il Programma del LXVIII Convegno di Studi Romagnoli
Versione scaricabile del programma in formato PDF.