IL PROGRAMMA DEL LXX CONVEGNO

PALAZZO DEL RIDOTTO

CESENA

 

Sabato 19 ottobre 2019

ore 15

Saluti e introduzione ai lavori:

ALESSIA MORIGI (Presidente della Societa’ di Studi Romagnoli)

ENZO LATTUCA (Sindaco di Cesena)

CARLO VERONA (Assessore alla Cultura)

MASSIMO CICOGNANI (Presidente del Campus di Cesena, Universita’ di Bologna)

 

Relazioni:

ENRICO SANGIORGI (Prorettore per la didattica, Universita’ di Bologna), Trent’anni dopo: l’Universita’ di Bologna in Romagna

DIEGO SAGLIA (Direttore del Dipartimento di Discipline Umanistiche, Sociali e delle Imprese culturali, Universita’ di Parma), Memoria storica e cultura testuale/materiale nella Romagna contemporanea: prospettive locali e internazionali

MAURIZIO RIDOLFI (Universita’ della Tuscia), La storia politica romagnola: istituzioni e associazioni, amministrazioni e tradizioni civiche

 

Domenica 20 ottobre 2019

ore 9,30

ROBERTO BALZANI (Universita’ di Bologna, Presidente dell’Istituto Beni culturali dell’Emilia Romagna), Il patrimonio culturale romagnolo: geografia, istituzioni e processi di valorizzazione, 2001-2019

CORRADO AZZOLLINI (Direttore del Segretariato regionale del Ministero per i Beni e le attivita’ culturali per l’Emilia Romagna), Dalla tutela alla valorizzazione del patrimonio culturale. Strumenti e linee d’azione del Segretariato Regionale in Romagna

GIORGIO COZZOLINO (Soprintendente Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le province di Ravenna, Forli’-Cesena e Rimini), Studi e ricerche sul territorio per una tutela attiva

GIUSEPPE SASSATELLI (Universita’ di Bologna, Presidente di RavennAntica – Fondazione Parco Archeologico di Classe), Le Fondazioni e la valorizzazione dei Beni culturali in Romagna

ANNA CHIARA FARISELLI (Coordinatrice del Corso di Laurea magistrale in Beni archeologici, artistici e del Paesaggio: storia, tutela e valorizzazione dell’Universita’ di Bologna, Campus di Ravenna), MARIANGELA VANDINI (Coordinatrice del Corso di Laurea magistrale in Conservazione e restauro dei Beni culturali dell’Universita’ di Bologna, Campus di Ravenna), L’alta formazione universitaria in Romagna sul patrimonio archeologico e storico-artistico

ore 15

VALENTINA ORIOLI (Universita’ di Bologna, Campus di Cesena), Come cambia l’urbanistica: la Romagna e la rigenerazione urbana

GIORDANO CONTI (Universita’ di Bologna, Campus di Cesena), Dal recupero alla rigenerazione. La pianificazione urbanistica nella Romagna contemporanea

CARLO QUINTELLI (Universita’ di Parma), Tra Emilia e Romagna: la via Emilia come induttore dello sviluppo turistico regionale

PATRIZIA BATTILANI (Direttrice del Centro di Studi avanzati sul Turismo, Universita’ di Bologna, Campus di Rimini), Innovazione e sostenibilita’: una rilettura dell’esperienza turistica in Romagna PIERGIOVANNI ALLEVA (Universita’ Politecnica delle Marche), ALESSANDRA RAFFI (Universita’ di Milano), La situazione occupazionale nella Romagna contemporanea

PIERGIOVANNI ALLEVA (Università Politecnica delle Marche), ALESSANDRA RAFFI (Università di Milano), La situazione occupazionale nella Romagna contemporanea

MARCO MARCATILI (Nomisma, Responsabile Sviluppo), Un’agenda per la Romagna contemporanea: attrattivita’, specificita’, risorse, strumenti e opportunita’ di sviluppo secondo gli indicatori Italy2invest Nomisma

 

Domenica 27 ottobre 2019

ore 9,30

CARLA GIOVANNINI (Universita’ di Bologna), Romagna: quadri ambientali ed elementi paesistici

VALENTINA ALBANESE (Universita’ di Bologna), Place Image della Romagna attraverso l’applicazione della Sentiment Analysis

STEFANO PIASTRA (Universita’ di Bologna), A dieci anni di distanza dal passaggio dell’Alta Valmarecchia dalle Marche all’EmiliaRomagna. Aree protette e politiche ambientali tra problemi e prospettive

MARCO DUBBINI (Universita’ di Bologna), La Romagna e la sua forma. Dal plastico di Pietro Zangheri al 3d

VALENTINA GRECO (Universita’ di Bologna), Citta’ storiche e citta’ digitali: nuove guide urbane

DIMITRIS ARGIROPOULOS (Universita’ di Parma), Insediamenti e presenza della popolazione “zingara”. Tipologie abitative e convivenza fra rom e non rom nella Romagna contemporanea

ore 15

EMANUELE DI FAUSTINO (Nomisma, Direttore Area Agricoltura e Industria alimentare), Il comparto agroalimentare romagnolo: posizionamento e potenzialita’ secondo l’osservatorio Nomisma

ILARIA BRASCHI (Universita’ di Bologna), Pesticidi su colture in campo in Romagna

CLAUDIO CAVANI (Universita’ di Bologna), La sostenibilita’ delle produzioni zootecniche per la valorizzazione del territorio

PAOLO SEVERI (Universita’ di Bologna), Risorse naturali e conoscenza geologica in Romagna. Valorizzazione e uso di acque sotterranee, idrocarburi e materie prime

ALBERTO ANTONIAZZI, ALDO ANTONIAZZI, Prospettive di sviluppo delineate dall’assetto geologico della Romagna contemporanea

 

«Nel mattino che par sera»

Sul primo tempo di Marino Moretti

Convegno nazionale di studi

 

Sabato 26 ottobre 2019

Cesenatico, Teatro Comunale

ore 10

 

Saluti e introduzione ai lavori:

MATTEO GOZZOLI (Sindaco di Cesenatico)

ALESSIA MORIGI (Presidente della Societa’ di Studi Romagnoli)

 

Presiede:

ROBERTO BALZANI

 

Relazioni:

FRANCO CONTORBIA, 1919: Moretti e gli altri

RENZO CREMANTE, Per una storia esterna di Poesie 1905-1914 (1919)

GIULIO FERRONI, «Color che non e’ piu’ colore»: il grado zero della malinconia nella poesia del primo Moretti

MAURO BIGNAMINI, «Da giovanissimo io verseggiavo solo per prepararmi alla piu’ modesta prosa»: l’itinerario narrativo di Moretti

 

ore 17,30/18

Cerimonia di consegna:

XIV Edizione Premio Moretti

Conduce MARINO SINIBALDI

 
Il Programma del LXX Convegno di Studi Romagnoli
Versione scaricabile del programma in formato PDF.